mynetx

Novità sull’URL Shortening (accorciamento URL)

URL illustration I giorni scorsi sono stati giorni caldi per i servizi di URL shortening. Sia Google che Facebook hanno lanciato il loro domini semi-primati di URL shortening. Dopo ciò, il leader del mercato bit.ly ha annunciato la versione Pro per aziende e compagnie.

L’URL Shortener di Google usa il dominio goo.gl. La toolbar di Google e il servizio di feed hosting Feedburner sono stati aggiornarti per includere le nuove opzioni di condivisione che utilizzano il servizio. In questo modo, Google sta aggiungendo un servizio di Socialize e inserendo il dominio di Twitterfeed & Co. Ad ogni modo, Google non fornisce le statistiche di accesso, per esempio come fa bit.ly. Ecco come si mostra un feed di tweeter:

Tweet with goo.gl URL shortener

Facebook non ha parlato molto riguardo il loro nuovo servizio di URL shortening localizzato su fb.me.  Tutti gli URL esistenti cominciano con “www.facebook.com” potrebbero essere richiamati, invece, con “fb.me”. In questo modo, le pagine profilo possono essere più corte, come http://fb.me/mynetx.

Nel frattempo, sembra che bit.ly già sapesse in precedenza di queste news, e quindi appena dopo il lancio, bit.ly ha rilasciato il servizio Pro. Il rappresentante di Bit.ly Todd Levy ha annunciato:

Il servizio Pro offerto da bit.ly fornisce degli URL corti e personalizzati. Gli editori e i blogger avranno la possibilità di usare nomi di dominio corti per indicare le pagine del proprio sito. […] Se vedete un URL corto come nyti.ms, sapere il sito web di destinazione prima di cliccare sul link.

L’utilizzo dei domini meno comuni sta cambiando constantemente.
Tutto questo sarà buono per l’economia di quei piccoli paesi come the Isle of Me, che ha “.im”, oppure Montenegro (“.me”) ?